Statistiche web

Analisi di Bilancio: l’importanza del ROE

Il Roe è uno strumento per la crescita dell'azienda oltre che la misura di remunerazione degli azionisti

L’importanza del ROE

Qual’è l’obiettivo principale di un’azienda?

Alle elementari di economia ci insegnano che è la redditività.

Se vogliamo capire l’Analisi di Bilancio bisogna capire come funzione il ROE, (return on Equity). 

Ho già scritto qui  (l’importanza degli investimenti) per sottolineare l’importanza del ROE per la crescita  dell’azienda ( forse bisognerebbe spiegarlo ai nostri governanti, che cercano la formula magica della crescita e non la trovano).

Quand’è che un’azienda è sufficientemente redditizia?

Ce lo dice proprio il ROE, perchè  la condizione minima è che il ROE sia maggiore o uguale al costo del capitale proprio; la formula sarebbe questa:

Costo del capitale
Roe e costo del capitale

dove ke è il costo del capitale proprio;

il costo del capitale proprio è una variabile importantissima che dovrebbero stimarsi tutte le imprese.  

Il costo del capitale proprio è dato da:

Costo del capitale
il costo del capitale, come si calcola

ad es se assumiamo come rendimento privo di rischio quello dei btp decennali, oggi al 4,25, una rischiosità di impresa ß pari a 1,2 e un premio al rischio di 8 abbiamo:

ke= 4,25+1,2*8=13,85%

se l’impresa riesce a ottenere un ROE superiore al 13,85, crea valore per gli azionisti, altrimenti distrugge valore;

detto in soldoni vuol dire che sarebbe meglio investire i propri capitali da un’altra parte.

Il ROE è dato da:

Roe
La scomposizione del Roe

dove

ROI, dipende della redditività operativa dell’impresa e dal capitale investito.

ROD, costo del capitale di terzi è legato al mercato bancario, al rischio di impresa e alla capacità di contrattare i tassi.

MT/MP, il grado di indebitamento è legato alle politiche finanziarie di impresa e dovrebbe essere intorno a 1.

t, aliquota fiscale dipende (sigh) dai nostri governanti (quella ufficiale oggi  è al 45,3%, ma calcolata con il denominatore  comprensivo del sommerso; quindi è molto piu’ alta) e dalle politiche fiscali dell’impresa.

Questo ci dice che un’impresa ha convenienza a indebitarsi ( ma non troppo) se gli oneri finanziari sono inferiori al ROI e a investire in paesi dove il prelievo fiscale è inferiore.

Ad esempio,  Un impresa ha
ROI11%
ROI NETTO5,94%
ROD7%
MT/MP1,3
t46%
ROE8,75%
Trovi i calcoli nel modello excel della Crescita sostenibile

Quanto dovrebbero valere gli oneri finanziari?

Per non avere tensioni finanziarie non dovrebbero superare il 30% del Reddito Operativo dell’impresa;  

una convenzione nelle operazioni di Leverage buy out è che gli oneri finanziari massimi possono essere pari a

Oneri finanziari massimi
il calcolo degli oneri finanziari

e il massimo indebitamento puo’ essere pari a:

massimo indebitamento
calcolo del massimo indebitamento

ad es se l’impresa ha:

Reddito operativo180.000
oneri finanziari max128.571
credit spread3,7%
risk free rate4,25%
max debito1.617.251
oneri finanziari ottimali54.000
Trovi i calcoli nel modello di indebitamento

Se come ho raccontato in questo articolo,   il modello di crescita sostenibile dipende dal ROE e dalla distribuzione degli utili, possiamo passare dal reddito operativo al tasso di crescita sostenibile: ad esempio

capitale investito500.000
reddito operativo100.000
ROI20%
 aliquota fiscale30%
 oneri finanziari10%
 mezzi propri150.000
 mezzi di terzi300.000
 indebitamento 2
 ROE 28%
 Dividendi50%
 Crescita sostenibile 14%
 valore investimento70.000 
Dato un budget che prevede un reddito operativo di 100.000 euro,  e una distribuzione di dividendi pari al 50%, la crescita sostenibile per l’anno venturo è pari al 14% del capitale investito, cioè pari a 70.000 euro di investimento.

se vuoi qui puoi scaricare gratuitamente  il report sull’analisi i bilancio, per fare le tue analisi

bilancio-special report

Con un semplice budget puoi programmare la crescita dell’impresa in modo equilibrato.

Buona crescita e buon ROE…..

Se questo post ti è piaciuto aiutami a diffonderlo nei tuoi network utilizzando i tasti di condivisione che trovi qui sotto 😉

A questo punto ti auguro buon lavoro e ti aspetto nei prossimi articoli

Visita il nostro Shop

Shop impresa efficace

Gli Ebook di impresaefficace.it

kaizen costing
Gli strumenti per ridurre i costi in azienda
I segreti del bilancio
analisi di bilancio
Come capire e utilizzare il bilancio per la gestione aziendale

Se vuoi capire come fare un budget di vendita

Il budget di Vendita
Come definire Previsioni e obiettivi di vendita

qui puoi trovare come usare il margine di contribuzione

margine di contribuzione
Come usare il margine di contribuzione per migliorare la redditività

e infine qui impari a fare il rendiconto finanziario

Il Rendiconto Finanziario
Il rendiconto finanziario reso operativo

e infine 10 piccoli indiani per capire il bilancio

10 piccoli indiani
i 10 indicatori che servono a gestire l’azienda